Cosa facciamo

Quello che facciamo a Surviving Hands è:

  • creare una rete internazionale di artigiani ed artisti;

  • raccontare e diffondere delle storie;

  • project management and development;

  • fotografia e video-making;

  • workshops e meeting;

Siamo un team di persone che condividono una grande passione per l’arte, la cultura e la tradizione. Lavoriamo insieme per costruire il primo “database di mani” ed il nostro principale obiettivo è quello di raccontare la tua storia e condividerla con il resto del mondo, far capire a tutti quanto è importante quello che fai per garantirci un futuro centrato sull’essere umano. Questa è la maniera in cui lavoriamo:

howwework_ita

Una volta contattati sarà nostra premura fissare un appuntamento presso la vostra abitazione o workshop o, in altre parole, nel luogo in cui esercitate la vostra arte.

La cosiddetta “Surviving Session” è la parte più importante per noi dato che è in quel momento che avremo la possibilità di incontrarci, di intervistarvi e di poter immortalare le vostre mani in azione. Faremo del nostro meglio per non disturbare il processo creativo, non vi sarà alcuna richiesta particolare: tutto deve essere spontaneo e naturale.

Una volta conclusa la Surviving Session comincia la parte di review e di pubblicazione: noi ci prenderemo cura di questa parte e presto le vostre mani si uniranno alla comunità survivinghands.com.

Vi preghiamo di compilare il form nella pagina contatti nel caso vogliate ricevere una copia pdf del Surviving Hands Project Brief contenente i dettagli e gli obiettivi del progetto.

Surviving Hands è un’organizzazione non-profit basata sul volontariato. La lingua ufficiale è l’inglese.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on StumbleUponShare on TumblrEmail this to someoneShare on Google+